Russia Social: salgono Instagram e Facebook (dati inverno 2015-2016)

Nuovi dati da Brand Analytics con uno studio aggiornato sugli utenti dei social media russi per l’inverno 2015-2016. Tendenze e statistiche sui visitatori, la loro età, genere e sul loro modo di scrivere sulle piattaforme social russe. Vediamo come e dove orientare la pubblicità per trovare il cliente russo ideale nel 2016!

Tendenze social media principali

1. Instagram. La base utenti Instagram in Russia è in rapida crescita, e la maggioranza degli utenti Instagram utilizza anche altri social media  – più del 50% dei messaggi sono pubblicati “cross-posting”, tra Instagram e altri social networks.

2. Facebook. Facebook in Russia continua la sua crescita. Interessante notare che questa crescita è data soprattutto dagli utenti che usano Facebook per affari. Brand Analytics rivela anche che i temi riguardanti il business discussi dai russi su Facebook spesso rappresentano più del 30% dei messaggi riguardanti il business di tutti i social media.

3. Twitter. L’utenza russa di Twitter sta diventando leggermente meno attiva. Per contro, anche i spambots su Twitter son stati meno attivi, anche se rappresentano ancora più del 30% dei tweets.

 

Utenza mensile per canale

Rispetto allo scorso anno, l’utenza della maggioranza dei social russi è diminuita leggermente, ma ci sono trend anche positivi. VKontakte (Vk), il più grande social network russo, è tutt’ora in testa alla classifica, con 46.6 millioni di visitatori a Decembre 2015.Utenti social networks russi per mese, in migliaia*TNS Web Index, Russia, fascia d’età 12-64, Novembre 2015. I dati Twitter son basati sul numero d’utenti per giorno e per settimana, e frequenza delle visite per mese

Seguito da Odnoklassniki che ha attirato 31.5 millioni di utenti. Facebook a Decembre 2015 ha raggiunto il picco di 21.7 millioni di persone people mentre Moi Mir (il “Mio Mondo“) e LiveJournal hanno ottenuto 16.6 e 15.2 millioni di visitatori rispettivamente. Twitter con 7.7. milioni di utenti russi alla fine del 2015 al 7° posto, mentre gli utenti Instagram sono stati 12.3 millioni, con una crescita di ben 2 millioni rispetto al 2014.

Attività e partecipazione degli utenti

Il numero di persone che scrivono messaggi sui socila networks in Russia varia da sito a sito.In totale, a Dicembre 2015, sono stati scritti 588 milioni di messeggi al mese, da 37 milioni di utenti attivi.

Per numero di utenti autori di messaggi, VKontakte è in testa– 18.8 millioni di autori. Al secondo posto troviamo Instagram che mostra una incredibile crescita: a Dicembre 2015 il scoial network aveva 10.6 milioni di autori, cioè 5 volte tanto di quanto fatto in primavera. Quindi Facebook e Odnoklassniki, Twitter è solo quinto nella lista – il numero dei suoi utenti attivi è poco più di un milione.Authors and posts 2016Russia, Dicembre 2015

Per quanto riguarda il numero di messaggi postati giornalmente sui vari social, non ci sono novità. VKontakte ha ancora il maggior numero di messaggi, seguito da Twitter, Instagram e infine Facebook.

Twitter continua ad essere in testa per quanto riguarda il livello di partecipazione, anche se la media del numero di messaggi è diminuito leggermente in inverno  – in media, son stati scritti 90 messaggi per autore, ogni mese. Quindi c’è LiveJournal – 49 posts per autore e Facebook – 39 posts per autore, in media. VKontakte e Odnoklassniki hanno numeri simili – 15 e 14 posts per autore rispettivamente.

Età e sesso degli utenti

Nei scorsi sei mesi, i social media in Russia sono “cresciuti” e il contributo degli utenti con meno di 18 anni è diminuito, anche se la maggioranza dei minorenni sceglie VKontakte. LiveJournal e VKontakte sono usati maggiormente dalla fascia d’età 18-24 e 25-34 , mentre gli altri networks sono frequentati da utenti di 25-34 e 35-44 anni. Sfortunatamente, per Twitter e Instagram nessuna info è disponibile.Gender and ageRussia, Dicembre 2015

Infine, per quanto riguarda il genere, i social networks in Russia sono dominati dalle donne, specialmente su Instagram e Odnoklassniki (77.1% e 69.1% di tutti gli utenti attivi rispettivamente), mentre gli uomini sono più attivi su LiveJournal e su Twitter.

 

tradotto da qui

L’angolo tutto italiano di ClickWorker

Iscriviti su ClickWorker

 

E’ possibile iscriversi e lavorare su Clickworker senza sapere l’inglese? E’ sicuramente molto più facile avere un minima base di conoscenza dell’inglese, ma è già possibile farlo conoscendo anche solo i soliti termini come signup, account, job eccetera. Ma bisogna raccontarsela tutta: con un dizionario e dell’impegno TUTTO è possibile.

La premessa qui sopra non serve a scoraggiare ma vuole solo inquadrare bene Clickworker e il desiderio di lavorarci. La società è alla continua ricerca di contributori, da tempo ha indetto la campagna “Recruit a Clickworker” che offre la possibilità di guadagnare 5 euro per ogni contributore che ne guadagna 10 e che si è iscritto a nostro nome (referral).

Bisogna considerare Clickworker come qualcosa di più serio, sicuro e appagante di cliccare annunci o altri tipi di lavori assurdi che rubano solo il tuo tempo. Ecco: basta un po’ di sano impegno per avere ripagato almeno sufficientemente il nostro tempo. Non per tutti quindi, ma solo provandoci è possibile scoprire se fa per noi.

I pagamenti sono regolari e automatici, su PayPal. Io ne ho ricevuti solo tre per il momento, ma non ho ancora sostenuto il secondo esame UHRS, che conto di fare solo quando sarò ben convinto di poterlo affrontare.

Per tornare alla premessa, e all’italiano, qui troverete un angolo tutto nella nostra lingua, in cui sciogliere dubbi, chiedere informazioni o solo “annusare” un po’ l’ambiente. Per accedere è necessario iscriversi alla Clickworker Lounge (che sono poi i Forum). L’iscrizione è separata da quella del sito vero e proprio.

Riassumendo, l’iscrizione è possibile farla qui.
Una volta iscritti, la Dashboard (dove sono i job), sarà disponibile qui.
I forum si chiamano Lounge e ci si iscrive qui, la sezione italiana della ClickWorker Lounge è qui.

Il Tuo Dominio su Internet a € 0,90

2015-09-27 22-23-43 Namecheap.com • Cheap Domain Name Registration & Web HostingHo sempre usato Namecheap, eppure non son mai stato tentato dal proporlo per un solo motivo: il design del sito (all’interno). Il tutto funzionava -e ancora lo fa- a meraviglia, e, nonostante l’aspetto non proprio attuale, era il miglior sito con cui registrare un dominio. Ora anche quello è cambiato e ha un po’ la puzza di Godaddy.

Qualche anno fa nemmeno io capivo l’importanza di avere un dominio e quindi un proprio sito. Un nome di dominio parla immediatamente di te, o della tua idea o del tuo marchio. E’ molto di più di un indirizzo email, anzi un dominio è anche uno cento infiniti indirizzi email. Registrarsi un dominio significa attestare la propria presenza in Rete.

Se appena appena necessiti di una certa presenza sull’ Internet (per qualsiasi ragione e scopo tu abbia in mente) o anche solo per usare il tuo tempo online diversamente dal solito, registrati un dominio, fatti un favore.

In media un indirizzo.com costa dieci euro, come pure uno.it e a questi va aggiunto il costo per l’hosting (lo spazio vero e proprio, online, dove mettere i file del sito). Qui i prezzi variano parecchio, la scelta è sconfinata e la pubblicità martella parecchio.

In Italia c’è Netsons che per 18 euro (o giù di lì) offre il dominio e l’hosting per un anno. Può sembrare un affare e forse per molti lo è davvero: unico avvertimento il tutto è moolto lento, e -sempre per esperienza personale- non affidabilissimo (anche se si può pagare di più ed ottenere maggiore velocità e potenza). Rimane il fatto che il prezzo è ottimo. Consigliato a chi vuole imparare.

All’estero la scelta è davvero difficile. Io ho esperienza con Dreamhost, e lo raccomando ad occhi chiusi. Il prezzo sale, e a prezzo pieno si parla di un centinaio di dollari per anno (Dreamhost è considerato tra i migliori hosting al mondo). Se sei all’inizio e vuoi un codice sconto, chiedilo qui sotto nei commenti o mandami una mail a dreamhost @ questosito (col codice puoi risparmiare 57$).

Se scegli di iniziare solo con il nome di dominio, tutti ti forniranno una pagina di cortesia, in modo che chi viene sul tuo dominio non trova un errore, ma una pagina che informa che il sito non è ancora pronto.

Una domanda intelligente che pochi fanno è: "Ma non è più comodo registrare il dominio dove si prende l'hosting?". E' più comodo, certo, ma è sempre meglio tenere le due cose separate. Nel caso il sito o qualcosa dell'hosting non dovesse funzionare o non essere accessibile, anche qualsiasi modifica al nome di dominio è impossibile. Se si tengono separati, c'è sempre una via d'uscita in caso di necessità.

Namecheap.com

cominciare, e ti consiglio di farlo, subito con un bel nome che hai in mente, fai una ricerca per quel nome fantastico e scegli l’estensione (punto com? o space? club? net?). E non hai scuse sul prezzo: su Namecheap in tre minuti hai in mano il tuo dominio spendendo meno di un euro (cerca le estensioni a 0.67$!), e sì, puoi pagare con Paypal.

Social Networks in Russia: Numeri e Tendenze

Alla fine, scommettere sui social network per il 2015 è stata una buona idea – gli esperti prevedono che il social media marketing e retargeting saranno in aumento. Inoltre, questa tendenza è frutto della rapida crescita di utenti mobili che sono ormai la maggioranza sull’ Internet russo.

I dati provengono da Brand Analytics, con dettagli sull’età, il sesso, la distribuzione geografica e il mood positivo anche di coloro che scrivono sui social network in Russia. VKontakte (Vk), il più grande social network della Russia, tiene la testa della classifica, avendo il più grande pubblico mensile e gli utenti più attivi:

Top 5 dei social media russi
Top 5 dei social media

* TNS Web Index, novembre 2014. I dati su Twitter sono basati sul numero di utenti al giorno, la frequenza di visite al mese

Quindi, nel novembre 2014 VKontakte aveva circa 55 milioni di utenti, seguita da Odnoklassniki con 40 milioni di visitatori. Moi Mir (My World) e Facebook sono i più vicini gli uni agli altri per il numero di visitatori, con circa 25 e 24 milioni di visitatori mensili, rispettivamente. Anche se Twitter continua a crescere in Russia, secondo Brand Analytics approda solo nella top 7, con circa 8,5 milioni di visite al mese.

VKontakte ha anche gli autori più attivi (quasi 24 milioni a dicembre 2014). Le posizioni 2 e 3 sono occupate da Instagram e Twitter, ma restano comunque molto indietro rispetto a Vk – avendo circa 2.7 e 2.1 milioni di autori rispettivamente. Tuttavia, Twitter ha quasi 251 milioni di messaggi al mese, quindi pur sempre davanti a VKontakte (oltre 244 milioni di messaggi al mese):

Authors-and-messages5
Autori e messaggi – Top 5

Inoltre, lo scorso dicembre ha visto Twitter essere il social network più coinvolgente – in media, con circa 120 messaggi per utente. Al contrario, VKontakte ne aveva 12 volte meno, mentre Moi Mir ha avuto il numero più basso, con circa 6 messaggi al mese:

Active5
Attività – Top 5

I più giovani socializzano su VKontakte – il 24% dei suoi utenti ha meno di 18 anni, mentre poco più del 10% di loro sono sul Odnoklassniki e Moi Mir. Vk ottiene anche il maggior numero di 18-34 enni che scrivono almeno un post al mese (quasi il 70%). Il pubblico adulto in Russia (25-44 anni) usa LiveJournal e Facebook – il 70% e il 65% rispettivamente. È interessante notare che un quarto degli utenti di Facebook sono oltre i 45 anni, mentre le persone della stessa età non utilizzano affatto VKontakte.

La maggior parte di quelli oltre i 45 socializzano su Odnoklassniki e Moi Mir (circa il 33-37%), mentre la fascia di età 55+ è maggiore su Odnoklassniki (quasi il 20%) rispetto a Moi Mir (circa il 16%). Per quanto riguarda il genere, Instagram e Odnoklassniki hanno più donne degli altri (70,6% e 70,2%), mentre gli altri social network in Russia sono abbastanza uguali per sesso. Naturalmente, non tutti gli utenti dei social media rivelano il proprio sesso o età, quindi i numeri di cui sopra sono da considerarsi grezzi, ma abbiamo ancora un’immagine:

Gender-and-age5
Genere e Età – Top 5

La maggior parte dei messaggi su Twitter, Instagram e Facebook provengono da utenti di Mosca e San Pietroburgo. Tuttavia, San Pietroburgo, ha gli utenti Vkontakte più attivi (40% di tutti coloro che ci vivono) rispetto a Mosca (29%). E a livello nazionale, VKontakte è il principale dei social media per il numero di post – oltre il 16% di persone in Russia stanno scrivendo lì, in questo momento.

E, infine, vediamo chi è il più positivo nel mondo dei social network della Russia. Quelli di Brand Analytics lo hanno scoperto a modo loro: hanno analizzato 528 milioni di messaggi russi, come “mi piace”, “I love it”, “Odio”, “E’ fastidioso” e così via, scritti da 35 milioni di utenti di tutto l’universo social media. Alla fine, oltre il 70% di tutti i messaggi sono risultati come positivi. Instagram sembra più positivo (91%), seguito da Moi Mir (88%), VKontakte (83%) e Facebook (82%), mentre LiveJournal chiude l’elenco (71%):

Positività Top 5
Positività – Top 5

 

tradotto da Russian Search Tips

Aggiornamento della penetrazione dei social network in Russia, con previsione fino al 2019 da Statista.com:

Statistic: Social network penetration in Russia from 2013 to 2019 | Statista
Find more statistics at Statista

La Russia alla ricerca di affari, sconti e bassi prezzi su Yandex

Il 15-20% delle query di ricerca Yandex sono legate a beni e servizi. Più frequentemente gli utenti ricercano i prodotti e i servizi che vogliono inserendo il nome senza specificare molto, come “iPhone 6” o “бутсы Adidas” [tacchetti Adidas].
Tuttavia, alcune ricerche sono un po’ più specifiche quando si tratta di trovare prodotti meno costosi. Tali esempi includono “acquistare lavatrice a buon mercato a Mosca” [стиральная машина купить дешево в москве], “carro attrezzi a buon mercato Spb” [эвакуатор дешево спб]. Queste query costituiscono lo 0,1% di tutte le query su Yandex.

Ci sono alcune categorie specifiche in cui gli utenti cercano di essere particolarmente parsimoniosi nelle loro ricerche e non solo confrontando i prezzi. Le categorie comprendono aerei e biglietti del treno, mobili, abbigliamento, e i medicinali. Queste categorie sono spesso cercate assieme i termini a “buon mercato” e “poco costoso”. D’altro canto, gli utenti Yandex cercano meno frequentemente automobili a basso costo o poco prestigiose. Anche articoli sportivi, borse da donna, e gli orologi da uomo sono categorie in cui gli utenti sono meno preoccupati di trovare un prezzo basso.

ricerche merci basso costo yandex

Nel corso dell’anno, da marzo 2014 a marzo 2015, la quota di ricerche di beni a buon mercato è rimasta stabile. Non c’è stato praticamente nessun cambiamento nella lista dei prodotti e dei servizi più popolari cercati con il termine “a buon mercato”. Tuttavia, è avvenuta qualche fluttuazione dei volumi per le ricerche con queste categorie selezionate.

La quota di ricerche per medicinali a basso costo è cresciuto di sette volte nel corso dell’anno. Le persone confrontano i farmaci generici con i farmaci costosi. I farmaci possono essere acquistati direttamente dalla farmacia in Russia e le prescrizioni da parte dei medici, le “ricette”, non sono richieste. Appartamenti a basso costo, elettrodomestici, e appartamenti in affitto economici, sono tutti aumentati nel corso dell’anno.

Ricerche per “taxi economici” e “sistemazioni alberghiere” hanno avuto il più grande calo nel numero di ricerche nel corso dell’anno. Questo potrebbe essere dovuto a utenti che utilizzano nuove applicazioni per i taxi come Yandex.Taxi o Uber e sapendo che essi possono controllare i prezzi degli alberghi attraverso siti di prenotazione, e aggregatori che organizzano i prezzi per loro.

Gli utenti non sono solo alla ricerca di merci a basso costo ma anche usare Yandex per scoprire modi per risparmiare in altri ambiti della loro vita. Al top della classifica dei termini più ricercati in Russia figurano ricerche per come ridurre il costo dei servizi – gas, acqua, elettricità, così come il costo di un generi alimentari, riparare le loro case, e matrimoni.

LondonPass: nuovi prezzi 2015 e codici sconto aggiornati

Un giro a Londra? Come affrontare la capitale europea tra le più care in assoluto?

Londra offre tantissimo, non si ha che l’imbarazzo della scelta: musei, mostre, zoo, crociere in battello, parchi divertimento e molto ancora. Una mossa intelligente potrebbe essere quella di partire con il London Pass, una tessera che permette l’ingresso moltissime attrazioni il tutto pagando un prezzo forfettario.

Esempio:

Tower of London, ingresso 22 sterline (30 euro)
Westminster Abbey, 20 sterline (27 euro)
Kensington Palace, 15.90 £ (21 euro)
Royal Albert Hall, 12 sterline (16 euro)

Ma quanto costa un Pass? 55 sterline per 1 giorno, 75 per 2 giorni, 89 per 3 giorni e 121 sterline per 6 giorni. Bisogna tener conto di tutte le attrazioni a cui LondonPass permette di accedere gratuitamente e molte con Fast Track per evitare le code. Il pass giornaliero va preso, secondo me, solo se abbiamo ben organizzato il nostro viaggio, altrimenti rischiamo di non goderci tutto.

  Prezzo attuale Prezzi dal 15 Ottobre
1 Day Adult £            52.00  £            55.00
1 Day Child £            35.00  £            37.00
 
2 Day Adult £            71.00  £            75.00
2 Day Child £            52.00  £            55.00
 
3 Day Adult  £            85.00  £            89.00
3 Day Child £            59.00  £            61.95
 
6 Day Adult £          116.00  £          121.00
6 Day Child £            80.00  £            84.00
 
10 Day Adult £          146.00  £          154.00
10 Day Child £            96.00  £          101.00
 
1 Day Adult + Oyster £            65.00  £            68.00
1 Day Child + T/C £            41.00  £            43.00
 
2 Day Adult + Oyster £            89.00  £            93.00
2 Day Child + T/C £            64.00  £            67.00
 
3 Day Adult + Oyster £          113.00  £          117.00
3 Day Child + T/C £            77.00  £            79.95
 
6 Day Adult + Oyster £          159.00  £          164.00
6 Day Child + T/C £          110.00  £          114.00
 
10 Day Adult + Oyster £          199.00  £          207.00
10 Day Child + Oyster  £          149.00  £          154.00

Oltre all’ingresso gratuito per 60 attrazioni, musei e tour, dal 1° Ottobre aggiungeranno anche l’Hop on Hop off Bus Tour, per girare tutta Londra! (London Pass è abbinabile ad Oyster per muoversi con metro, bus facilmente e risparmiando)

Insomma, bisogna farsi due conti e vedere qual’è la scelta migliore. E’ possibile visitare il sito per moltissime altre informazioni e scaricare gratuitamente la Guida di 180 pagine, la mappa della metro londinese e la mappa turistica di Londra.

Credi di non risparmiare abbastanza? Per Settembre, ulteriore sconto del 6% su tutti i pass, utilizzando il codice SAVESEPT6

aggiornati i Saldi 2015:

The London Pass Sale

Promotion: Save 10% on a 3 day, 15% on a 6 day and 20% on a 10 day pass at London Pass
Starts: Sunday 27th September 2015 at 10am
Offer Ends: Thursday 1st October 2015 at 10am!